Analisi della personalità e di coppia

Analisi della personalita’ e di coppia

Grafologia e l’analisi della personalità

La grafologia studia la scrittura, in particolare per quanto riguarda la scrittura spontanea, essendo un movimento inconscio della mano divenuto con l’avanzare del tempo automatico, rappresenta una cartina tornasole per indagare sia sugli aspetti razionale di una persona sia su quelli inconsci che non sempre sono così chiari persino allo stesso scrivente. L’indagine grafologica per l’analisi della personalità permette di passare ai raggi X l’intero carattere dello scrivente e focalizza l’attenzione proprio su quegli aspetti più intimi della persona che la differenziano dagli altri. La finalità è rendere consapevole lo scrivente sulle varie sfaccettature che caratterizzano il proprio carattere, perché conoscere se stessi è la base fondamentale per star bene come individui ed instaurare dei rapporti interpersonali qualitativamente positivi e sempre più appaganti.

Grafologia e l’analisi di coppia e familiare

L’analisi grafologica in questo ambito focalizza l’attenzione sulla comparazione delle grafie in esame al fine di permettere una comprensione migliore delle dinamiche relazionali che si instaurano tra i partner o tra genitore e figlio, tra sorelle e fratelli, in generale con le persone con cui più ci interfacciamo o di cui più abbiamo interesse. Il grafologo in questa veste non si erge da avvocato matrimonialista nè è di suo interesse sapere come si è formata una determinata coppia/famiglia o come debbano comportarsi i partner, semplicemente cerca di favorire un processo di consapevolezza delle dinamiche alla base dello specifico rapporto. Si sa che all’inizio della conoscenza i partner mostrano sempre il loro lato migliore e solo col tempo e dopo aver raggiunto una certa familiarità incominciano a rivelare il loro vero sé. Spesso le persone hanno approcci ed obiettivi di vita molto diversi e non sempre sono così evidenti, soprattutto all’inizio, ed inevitabilmente iniziano i problemi e le crisi. L’indagine grafologica può costituire così un valido aiuto per affrontare con la giusta consapevolezza le diversità che possono generano incomprensioni e per accostarci agli altri nel migliore dei modi tenendo conto della loro personalità.

A chi si rivolge?

  • A chiunque sia interessato alla ricerca di sé, alla conoscenza dei propri punti di forza e di debolezza, dei propri limiti e delle proprie potenzialità;
  • A chiunque sia curioso di conoscere la personalità di una persona cara o di un proprio antenato;
  • Alle coppie che vogliano cogliere i punti di forza e di debolezza della propria relazione, gli aspetti di affinità, complementarietà e contrasto;
  • Ai genitori che vogliano individuare le proprie capacità educative e comprendere le dinamiche affettive e di conflitto con i figli o tra i figli.


Come posso esserti utile?

  • Attraverso un’analisi della personalità in cui sono individuati gli aspetti intellettivi, emotivi e comportamentali, in particolare: il tipo e grado di vitalità, come viene interpretata la realtà esterna ed interna, il tipo di memoria, le qualità intellettive e le diverse forme di intelligenza (tra cui quella emotiva), la predisposizione all’ analisi e alla critica, le diverse attitudini e propensioni, le dinamiche che lo scrivente mette in atto nei confronti delle situazioni positive e negative, come affronta e gestisce lo stress, come si rapporta con l’ambiente circostante in termini di relazioni affettive, amorose, di amicizia e lavorative, l’emotività, la sensibilità alla ricezione degli stimoli, i complessi, i meccanismi di difesa, la permalosità, l’eventuale introversione o estroversione della persona, la disponibilità interiore all'accoglienza, le modalità espressive dell’affettività e dell’aggressività e molti altri aspetti spiegati in modo concreto e mirato.
  • Attraverso un’analisi della coppia o familiare in cui si mettono a confronto le diverse grafie al fine di individuare la tipologia di coppia che ne risulta (coppia simmetrica, complementare, compatibile, conflittuale) e fornire le seguenti informazioni: le dinamiche inconsce che legano o dividono affettivamente tra loro gli individui, i punti di forza e di debolezza della coppia, i possibili attriti, la capacità di stabilire un’intesa realistica, di rispetto verso l’altro, di accettazione/sopportazione dei limiti altrui, di gestione dello stress senza proiettarlo sull’altro, l’intelligenza emotiva e di comunicazione, i bisogni affettivi, gli stili di dialogo, l’aggressività, l’egoismo, la durezza e secchezza dei modi, se il partner è un seduttore, dominatore, esuberante, serio e modesto, le spinte altruistiche, egoistiche e narcisistiche, la permalosità, l’ossessività, la tenerezza, la passionalità sessuale, la capacità di ascolto, la sensibilità e l’emotività, la cautela, il gusto per il rischio, l’indecisione, l’ambizione sociale, la rapidità nel prender le decisioni, l’intuizione, le capacità educative e molti altri aspetti spiegati in modo concreto e mirato.

Cosa si deve fare per ricevere un’analisi grafologica di esame della personalità o di coppia/familiare?

Al fine di fornire una consulenza mirata è necessario ricevere:
  • Una scrittura spontanea della o delle persone da esaminare (almeno 10-15 righe) su foglio bianco (senza righe o quadretti, preferibilmente formato A4) comprensive di firma. Se la scrittura abituale è lo stampatello maiuscolo sforzarsi di scrivere sul retro del foglio anche in corsivo per almeno 6-7 righe. E’ preferibile ricevere lo scritto in originale in quanto la fotocopia/scanner non permette l’analisi di segni grafici personalizzanti.
  • Per quanto riguarda il contenuto dello scritto: è indifferente la lingua utilizzata (va bene in italiano, inglese, spagnolo, ecc. purché l’alfabeto sia quello latino) ma non scrivere testi di canzoni, poesie o ricopiare pedissequamente un brano. Sebbene il grafolgo per l’analisi grafica non presta attenzione al contenuto è consigliabile stilare uno scritto che risponda ad esempio alle seguenti domande (naturalmente il grafologo è obbligato al segreto professionale): Che cosa mi piace fare? Quali sono i miei hobby? Cosa pensano le persone di me? Quali sono i pregi e difetti miei e quelli del mio partner?
  • Fornire indicazioni quali il sesso, età e il livello di scolarizzazione dello scrivente.
 

Per qualsiasi informazione
vi invito a contattarmi senza impegno


Contatti