Sei giù di tono? Hai il segno snervata?
22 settembre 2015
Show all

Perché è importante scrivere a mano nell’era digitale?

Sempre più spesso la gente comunica “smanettando” sullo smarthphone, tablet, pc e sorge spontaneo chiedersi se e perché ha ancora senso scrivere a mano utilizzando la carta e non il dispositivo di ultima generazione. Anche se non ce ne accorgiamo molti gesti quotidiani implicano l’uso di penna o matita: per la lista della spesa, per la firma con gli acquisti su Carta di Credito, per siglare documenti, per prendere gli appunti delle lezioni, etc…

Il mercato delle cartolerie e le società produttrici di penne e matite ringraziano ma a prescindere dal loro salvataggio economico cerchiamo di capire perché è così importante non perder l’abitudine di scrivere e soprattutto perché è fondamentale per i bambini in crescita.

Quando scriviamo mettiamo in atto zone del cervello diverse rispetto a quelle impiegate nella digitazione al computer: secondo studi scientifici la scrittura a mano favorisce la memoria, la creatività e la comprensione. Varie indagini e ricerche condotte da psicologi di tutto il mondo sui bambini di diverse età hanno evidenziato che la produzione di segni a mano piuttosto che al computer genera una maggiore attività del cervello, vengono attivati schemi cerebrali distinti e separati con molteplici effetti positivi. Sistematicamente i bambini che scrivevano a mano invece di utilizzare i mezzi digitali esprimevano più idee con più parole e più velocemente.

Parola di grafologa? So di essere di parte, per questo vi invito a leggere questo articolo del New York Times!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *