Immagine

Oggettivamente bello e prestante nulla si può dire sull’aspetto fisico di Cristiano Ronaldo e dopo le lacrime versate nella finale di questo europeo di calcio sfido chiunque ad ammettere di non aver provato una piccola stretta al cuore a seguito della sua uscita prematura nella partita Francia-Portogallo.

Ma il nostro CR7 (acronimo di Cristiano Ronaldo) oltre ad esser esteticamente un bel calciatore è anche grafologicamente un tipo tosto?

Dalle seguenti foto, estrapolate dal blog Ronaldo news e www.corazonblanco.com, vediamo che la scrittura di Ronaldo è essenzialmente legata, “saltellante” e priva di esitazioni. Persona veloce sia fisicamente che mentalmente, è dotato di una buona grinta e desiderio di affrontare le sfide. Non gli piace gettar la spugna e fa il possibile per portar a termine quanto intrapreso (in partita anche se infortunato ha cercato di resister in campo il più possibile). Capace di destreggiarsi di fronte agli avversari ma anche nei vari impegni extra-sportivi, non ama star fermo o perder tempo in aspetti che non catturano la sua curiosità e il suo interesse. Il suo esser agile ed intuitivo sono le giuste caratteristiche che lo rendono grande nel saper “fiutare” il gol. Sebbene gradisca il riconoscimento e non tolleri esser comandato, non ha la smania di protagonismo: sa quando sacrificarsi per la squadra, quando incitare i compagni e quando cogliere l’attimo giusto per partire in solitaria a sferrare un gol all’avversario. Di indole allegra sa come stimolare i compagni, si mostra disponibile ma non per questo rinuncia, all’occorrenza, ad esser critico e selettivo. La sua indiscussa bravura unita alla sua voglia di continuo miglioramento lo rendono facilmente leader di un gruppo.

11 luglio 2016

La scrittura di Ronaldo campione d’Europa

Oggettivamente bello e prestante nulla si può dire sull’aspetto fisico di Cristiano Ronaldo e dopo le lacrime versate nella finale di questo europeo di calcio sfido […]